Tovagliette Gastronomiche

I ragazzi dell’I.C. “Bosco-Manzoni” di Toritto e le famiglie sono alle prese con la creazione di tovagliette gastronomiche per rispondere al compito di conoscere, tutelare e valorizzare i prodotti locali. Si sono aperti i ricettari di famiglia alla scoperta degli ingredienti segreti, delle dosi e delle procedure per trasformare le materie prime in espressioni culturali.

I ricettari di famiglia costituiscono un modo per tramandare la conoscenza gastronomica, quel lessico familiare intorno a cui si impernia il modo di vivere e di distinguersi, fuggendo l’omologazione indotta dai programmi di cucina che imperversano in televisione.

Come si fa quel che altrove non si fa?

Ne vedremo delle belle (e anche delle buone).

Come si fanno le olive alla monaca?

Come si fa la Focaccia Spegghjéute (focaccia salata della festa di Quasano)?

Come si fanno i Vambasciúle all’agro dolce?

Come si fa il polpo della festa di Quasano?

Come si fanno i Chennidde?

Come si fanno i Cicere a là cendre?

Come si fa la Copeta?

Come si fanno “I júcchje de sánda Lecéje”?

Come si fanno le Castagnélle?

Come si fanno i Mestazzuúle?

Come si fanno i Calzengérre (cuscinetti di Gesù Bambino)? 

Etc…

Le nostre tovagliette si ispirano a quelle che l’artista Yoshiko Noda “Yocci” ha realizzato per Corraini Edizioni.